Perchè al cuor non si comanda e anche se ci si prova, alla fine vince lui

m’ama o non m’ama….

All’improvviso poi è esplosa la primavera, inaspettata e caldissima. E con lei, come ogni anno, sono sbocciate le grandi passioni, gli amori impossibili e le bizzarre infatuazioni. In questo periodo dell’anno non c’è scampo, prima o poi ci cascano tutti.

E noi donne siamo incredibilmente complicate, partiamo con le margheritine e i “m’ama o non m’ama”, che tanto poi alla fine novanta volte su cento scegliamo quello che ci fa dannare come matte prima di capire se c’è una possibilità o no.

Che poi tutto sommato questo “vortice” che travolge il mondo femminile che mi circonda, mi distrae un po’ dal divorzio. Ebbene si, è arrivato il momento delle carte, degli accordi e dell’avvicinarsi della chiusura di un capitolo lunghissimo e che nel bene e nel male ti ha segnato per sempre.

Così mi domando: ma la mia primavera cosa mi riserverà? Al momento ancora nulla di nuovo e soprattutto di buono!

In attesa di scoprirlo rifletto ancora una volta sul perchè al meraviglioso e complesso popolo delle fanciulle riesca così facile cascare nella rete, intrappolate in qualcosa dal quale è difficile liberarsi. E così ci innamoriamo di quello che non ci considera, o di quello che ci prende e ci molla con una maestria invidiabile, o di quello impegnato, oppure dell’amico di sempre al quale non sai se confessare o meno. Che poi  volte le impegnate siamo noi e così siamo combattute tra il nuovo e il vecchio. Per non parlare poi degli ex che dopo una lunga assenza invernale, con l’arrivo della primavera si riprensentano quando meno te lo aspetti.

Partono i gruppi whatsapp tra donne, le chat a chiedere consigli agli amici maschi perchè alla fine vogliamo una risposta che ci permetta di capire quelli che vengono da Marte, mentre noi su Venere attendiamo un segnale. Un momento siamo confuse, l’altro siamo al settimo cielo, poi siamo di nuovo a terra. Insomma un po’ come cantava Giorgia “tu mi porti su, poi mi lasci cadere”.

In questi giorni è tutto uno scambio di screenshot e di messaggi vocali. Un botta e risposta di consigli, di aggiornamenti, di “non gli rispondo più, però magari”.

Benvenuta primavera….speriamo che quest’anno tu faccia sbocciare più gioie che dolori. Del resto al cuor non si comanda e anche se ci si prova, alla fine vince lui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *